Italy

Leadership Greeting

Benvenuti

Un caro saluto a tutti.
Sono Massimiliano"Mattyo", presidente di questa grande famiglia di motociclisti che amano Dio, amano il prossimo, e hanno una grande passione per le motociclette.

Prima di conoscere Gesù, ero insoddisfatto, irrequieto, insicuro, pieno di rabbia…
Al momento che l'HO conosciuto, ho esclamato: “Ho perso 35 anni della mia vita!”. Vengo da una famiglia "normale", ho fatto sempre sacrifici per poter fare ed avere ciò che desideravo; sono riuscito ad affermarmi in ciò che credevo ma ero sempre insoddisfatto. Ero un religioso, un bravo attore che esegue una parte, ma avevo dentro di me un vuoto, un abisso che non sapevo come colmare, non c’era nulla che mi appagava neanche i “surrogati della felicità". Avevo tutto ma non avevo nulla. Un pensiero bussava da tempo nella mia mente e diceva: troverai le tue risposte nella Parola di Dio, la Bibbia; tuttavia continuavo ad essere un latitante nell’acquisto e nella lettura di quel “libro”. Un giorno in un raduno di motociclisti (Bikerfest-Udine), un motociclista Cristiano (Mario"Buffalo", presidente della CMA BELGIO) mi parlò di Gesù, della Sua vita, la Sua opera, la Sua morte, resurrezione, del suo sacrificio sulla croce… e mi fece un dono: la tanto sospirata Bibbia. E sì, il fatto è che fino a quel momento pensavo che fosse roba sorpassata per gente superata, pensavo di essere troppo giovane per una tale tristezza e pensavo anche di avere tanto tempo in futuro per poter leggere quel libro. Pensavo male! Ringraziai ed iniziai a leggere da quell’istante: boom, si stava aprendo un varco nel mio cuore, stavo conoscendo e amando Gesù. Stavano arrivando a raffica quelle risposte alle mie domande sul significato della vita, sulla morte, su Cristo, sulla salvezza, su Dio ecc. Chiesi in preghiera a Cristo Gesù di perdonarmi per tutto quello che avevo fatto e per i miei anni di ribellione verso di Lui e Gli chiesi di essere il mio personale Signore e Salvatore. Mi resi conto che quel vuoto che avevo era l'assenza di Gesù. Quello che stavo rincorrendo non era una "religione", ma era far pace con Dio mediante il Signore Gesù. Ora non sono più un attore, ora vivo seguendo chi mi ha donato la vita. L'uomo ha sete di pace interiore ma gli occorrono quelle certezze che sulla terra nessuno può vendere. La vera pace, la vera felicità può darla solo Gesù ed è gratuita. Occorre confessare questo stato permanente d'insoddisfazione, di opposizione più o meno consapevole a Dio, accettare il suo perdono per mezzo della fede in Gesù Cristo. Egli (Gesù) è morto sulla croce per cancellare i nostri peccati, è risuscitato e ora vive nel cielo. Gesù, prendendo il nostro posto ha pagato Lui il prezzo della nostra felicità presente ed eterna. "Beati quelli le cui iniquità sono perdonate e i cui peccati sono coperti"
(Romani 4:7).

L'uomo saprebbe poco, su Dio se Dio non avesse parlato e se non si fosse rivelato nella Sua Parola "La Bibbia". Siamo convinti, sulla base della Sacra scrittura, che senza Gesù, non sia possibile essere salvati. In Atti 4:12 si legge: "…non v'é sotto il cielo nessun altro nome che sia stato dato agli uomini, per mezzo del quale noi dobbiamo essere salvati". Non è un invito a migliorare, ma a cambiare! Non si tratta di aggiornarsi, ma di convertirsi. Buona strada.
Massimiliano"Mattyo"Di Mattia

Info CMA ITALY: mattyo@email.it





CMA International Headquarters CMA International Website